Ricetta delle Uova strapazzate

Una ricetta semplicissima e velocissima da realizzare…..del resto “Cucinare” ( con la C maiuscola ! ) richiede tempo, voglia e.…perché no, ispirazione. Per fortuna esistono anche tante ricettine appetitose che ci vengono in aiuto proprio nelle giornate in cui di Cucinare “ non se ne parla proprio! ”. Quindi, oggi, uova strapazzate. Si preparano in pochi minuti e accompagnate con po' di insalata risolvono la cena o il pranzo…..fate voi !!!!

Uova_strapazzate

Continua a leggere...

La dieta mediterranea

Il 17.11.2010 l'UNESCO ha incluso la dieta mediterranea tra i patrimoni orali e immateriali dell'umanità, ma con il termine" dieta mediterranea" non si intende una dieta, ma un insieme di abitudini alimentari con particolari caratteristiche: un elevato consumo di pane, pasta, frutta, verdura, legumi, olio d'oliva (per cucinare e come condimento), pesce, carne bianca, poca carne rossa e pochi formaggi grassi, utilizzo di prodotti il più possibile freschi e di stagione.

dieta

Continua a leggere...

Spaghetti con sugo di peperoni e melanzana viola

Spaghetti con peperoni e melanzana viola
                                    




Ingredienti per 4 persone
  • 400 g di spaghetti
  • 1 melanzana viola grande
  • Mezzo peperone rosso
  • Mezzo peperone giallo
  • 2 cucchiai d’olio d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • Acqua
  • Sale e pepe
  • 400 g di polpa di pomodoro
  • Prezzemolo 8 a piacere)
  • Parmigiano reggiano grattugiato o a scaglie

Continua a leggere...

Valori nutrizionali Farina di frumento

La farina di frumento è di fondamentale importanza nella storia alimentare dell'uomo. Ad oggi è il cereale più coltivato nel mondo. I principali componenti di questo tipo di  farina sono l'amido e le proteine vegetali. Queste proteine (gliadina e glutenina) a contatto con l'acqua formano il glutine che non è ben tollerato dai celiaci, in quanto non hanno gli enzimi per scinderlo. L'amido è la maggiore fonte di carboidrati dell'alimentazione umana.

farina_frumento

Continua a leggere...

Arrosto di manzo al forno (con cipolline pelate caramellate)

 

Arrosto_di_manzo_con_cipoline_caramellate

L’arrosto di manzo è il classico piatto della domenica ....deve essere preparato in tutta tranquillità visto che la cottura è lunga e l’arrosto deve essere di tanto in tanto controllato. Più veloce e semplice è invece la preparazione delle cipolline caramellate(presto aggiungerò la foto) che, se non avete mai provato, saranno per voi davvero una scoperta che vorrete preparare ancora e ancora !!!! Per l’arrosto mi sono stati ancora una volta preziosi suggerimenti e dritte di mia mamma di cui mi sento sempre e comunque apprendista….ebbene sì anche in cucina non si finisce mai di imparare !!!!

 

Ingredienti per 6/8 persone

Per l’arrosto:

  • 1 kg. di manzo ( scamone o noce)
  • 1 spicchio d’aglio vestito ( o in camicia)
  • un pezzetto di burro
  • 4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
  • mezzo bicchiere circa di vino bianco
  • una spruzzata di brandy
  • sale e pepe
  • 2 rametti di rosmarino

Preriscaldate il forno a 180°. Se il pezzo di carne è sodo cioè ben compatto si può fare a meno di legarlo con il filo bianco da cucina. Diversamente bisognerà legarlo con uno o più giri di filo da cucina. In una pentola (che poi metterete in forno) fate scaldare l’olio extra vergine d’oliva e sciogliete il burro. Unitevi uno spicchio d’aglio vestito o in camicia (cioè con la buccia) e i rametti di rosmarino e lasciate insaporire.

Quindi aggiungete il manzo, pepatelo e fatelo rosolare bene: di tanto in tanto giratelo e rigiratelo aiutandovi magari con una forchetta ma facendo attenzione a non pungerlo. Poi bagnatelo con un po’ di vino bianco e con un po’ di Brandy e lasciateli evaporare. A questo punto coprite la pentola centralmente con una striscia di foglio di alluminio e infornate.

Cuocete per circa tre ore. Durante la cottura è necessario di tanto in tanto aprire il forno per girare l’arrosto, irrorarlo con il grasso di cottura e …naturalmente verificarne la cottura (con la leggera pressione di una forchetta). Quando la cottura sarà ultimata, estraete la pentola dal forno, salate leggermente l’arrosto e lasciatelo riposare brevemente così da permettere ai succhi interni della carne di renderla più morbida.

Poi, con un coltello ben affilato o con il coltello elettrico, tagliate l’arrosto a fettine e velatele con il “sugo” di cottura. Servitele con le cipolline caramellate di cui ora vi indico ingredienti e preparazione !!!

Per le cipolline pelate caramellate :

  • 800 gr. di cipolline pelate
  • 120-150 gr. di burro
  • olio extra vergine d’oliva
  • 1 cucchiaino da tè di zucchero semolato
  • sale e pepe

In un tegame di terracotta fate fondere 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva e il burro. Poi unite le cipolline (che avrete lavato e asciugato), salatele, pepatele e quindi mescolatele. A questo punto, spolveratele con lo zucchero e bagnatele con acqua tiepida. Coprite la pentola e cuocete a fuoco medio per circa 30-35 minuti e comunque fino a quando il liquido è completamente evaporato. Le cipolline, a fine cottura, dovranno risultare leggermente caramellate e quindi saranno di un leggero color caramello !!!!

 

Ricetta di mia mamma!

Cecilia

Continua a leggere...

Proprietà del latte

Il latte è il primo alimento che impariamo a conoscere nella nostra vita e, per molti, è il compagno di un'intera esistenza. Dal punto di vista nutrizionale è un alimento completo e, per i paesi occidentali, è la principale fonte di calcio. E' ricco di vitamine del gruppo B, acido folico, vitamine C, D, A e caroteni. Nel latte scremato sono presenti meno vitamine perché si perdono nel processo di eliminazione dei grassi.

latte

Continua a leggere...

Risotto ai fegatini e cuoricini di pollo

Risotto ai fegatini e cuoricini di pollo


Ingredienti per 4 persone
  • 350/400g d di riso Carnaroli
  • Fegatini e cuoricini di pollo
  • mezzo scalogno
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai d'olio d'oliva
  • Qualche fogliolina di salvia
  • Sale e pepe
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Brodo
  • Prezzemolo
  • Parmigiano
Continua a leggere...

Arancia: proprietà nutrizionali

La pianta dell'arancio è originaria della Cina e del Sud-Est asiatico. La coltivazione in Europa prese piede nel XIV secolo, portata dai marinai portoghesi. Prima di allora era presente solo in Sicilia. Le Arance contengono l'85% di Acqua, hanno pochi grassi, proteine e zuccheri. Sono presenti sali minerali (Calcio, Magnesio, Fosforo, Bromo, quest'ultimo dotato di effetto calmante), Zinco, Zolfo,Rame, Ferro.

Orange

Continua a leggere...

Tagliatelle alle capesante e carciofi

La ricetta di oggi mi ha riappacificato con i carciofi !!! Ciò che me li ha sempre resi poco allettanti è la loro pulizia, di per sé semplicissima, che ho sempre trovato noiosa . Ho cambiato idea quando ho scoperto che i carciofi si combinano benissimo con le capesante !! Il piatto che vi propongo oggi è ,secondo me, davvero delizioso. Se poi volete esaltare questo mix di sapori delicato, ma molto particolare e quindi unico, preparate in casa una buona pasta all’ uovo o al nero di seppia ( sì, quella nera !!!).

Tagliatelle_capesante_e_carciofi

Continua a leggere...

Proprietà del carciofo

Il Carciofo è utilizzato fin dall'antichità ed è un ortaggio tipico dell'area mediterranea. E' molto ricco in Ferro, contiene Vitamine A, B1, B2, C, PP, oltre a Sodio, Potassio, Calcio, Fosforo, Acido Citrico e Acido Malico. La Cinarina contenuta nel Carciofo stimola la secrezione biliare e aiuta a ridurre i grassi, colesterolo LDL e i trigliceridi.

carciofi[4]

Continua a leggere...

Frittura dolce con amaretti

Questa è una ricetta che mi ha suggerito mia zia Saida di Torino. E' tipica del Piemonte e comunemente viene preparata senza gli amaretti. Questa è una variante altrettanto gustosa. Grazie Zia!

frittura_dolce

Continua a leggere...

Ricetta coniglio all’ischitana

Ingredienti per 4 persone del coniglio all’ischitana

  • 1 coniglio da 1.5 KG circa
  • 500gr. di pomodori maturi
  • basilico
  • vino bianco
  • olio d'oliva
  • peperoncino
  • sale

Continua a leggere...

Ricetta del Risotto all’arancia

risotto_arancia

Ingredienti per 4 persone del Risotto all’arancia

  • 450 gr. di riso Carnaroli
  • 150 gr. di fontina
  • 50 gr. di burro
  • 1 arancia grande non trattata
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • brodo di dado

Continua a leggere...

Sugo al Tonno


Ingredienti per 2 persone del sugo al tonno:
  • 100 gr. di tonno
  • 400 gr. di polpa di pomodoro
  • mezza cipolla
  • 2 cucchiai d'olio d'oliva
  • Prezzemolo
  • Mezzo dado
Continua a leggere...

Ricetta Parmigiana di carciofi

carciofi

Ingredienti per 4 persone della parmigiana di carciofi

  • 8 carciofi
  • 4 uova
  • 400 gr. mozzarella fior di latte
  • 1/2 kg di salsa di pomodoro
  • basilico
  • pane grattugiato
  • sale
  • olio
  • parmigiano

Continua a leggere...

Il Salame di Cioccolato

Si sa che ad una festa i dolci non possono proprio mancare. Così, per festeggiare il nostro blog appena nato, dopo la torta di mele, ecco un altro dolce. Io adoro i dolci, non so voi! Sono proprio golosa e, per quanto cerchi di trattenermi, non mi controllo mai quanto vorrei!!!!  Tutti conoscono il dolce di oggi e lo hanno assaggiato almeno una volta. Infatti lo si può trovare un po’ ovunque ed è così semplice, da poter essere considerato perfino banale!

A me è capitato di gustare questo dolce varie volte e sono dell’idea che, benché di facile esecuzione, sia difficile riuscire a trovarne uno davvero buono!!!! Magari qualcuno di voi è d’accordo con me! Comunque sia, vi invito a preparare il mio salame di cioccolato. E’ un dolce per bambini????? Sicuramente sì ma piace tanto anche ai veri golosi di tutte le età…..insomma è un dolce per intenditori!

salame_di_cioccolato

Ingredienti per 8 persone:

  • un foglio di carta da forno ( è fondamentale !!!! )
  • 250 gr. di biscotti secchi
  • 60 gr. di cacao amaro circa
  • 250 gr. di burro
  • 4 tuorli
  • 6 cucchiai di zucchero circa
  • 2 cucchiai di Brandy

Il burro deve essere fatto ammorbidire a temperatura ambiente.

I biscotti secchi devono essere ridotti a piccoli pezzi.

I tuorli devono essere sbattuti ( vi consiglio di usare lo sbattitore) con lo zucchero fino ad ottenere un composto molto gonfio di colore paglierino. Quindi i tuorli vanno sbattuti a lungo. A questo punto, e senza smettere di sbattere, bisogna aggiungere il burro ridotto a pezzetti. Il composto deve essere lavorato fino a renderlo molto cremoso. Solo ora potete aggiungere il cacao ed il Brandy che dovranno essere ben incorporati nel composto.

Smettendo di sbattere, rovesciate i biscotti secchi ( che avrete ridotto a pezzetti, mi raccomando non lo dimenticate!) nel composto e mescolate il tutto molto delicatamente ( vi consiglio di usare un cucchiaio di legno!).

Prendete il foglio di carta da forno e rovesciatevi al centro il composto, ormai arricchito dei biscotti secchi . Aiutandovi con il cucchiaio di legno, distendete il composto in modo da dargli la classica forma del salame. Coprite o meglio avvolgete il salame così ottenuto con i bordi del foglio di carta da forno.

Il salame è pronto per essere messo nel freezer, dove lo lascerete per almeno otto ore.

Per meglio apprezzarlo, ricordatevi di estrarlo dal freezer dieci minuti prima di gustarlo.

 

Ricetta di mia mamma !

Cecilia

Continua a leggere...

Ricetta dei Pancakes Americani

A 16 anni sono stata per la prima volta in California, dove ho conosciuto persone splendide (Crystal, Mary e Michele) che mi hanno accolta come delle mamme e mi hanno fatto assaggiare le loro specialità tra cui i deliziosi pancakes, che mi sono rimaste nel cuore per tutti questi anni.

Continua a leggere...

Ricetta della torta di Mele

C’è qualcosa di nuovo nell’aria perché inauguro proprio oggi questo blog di cucina. La ricetta scelta è classica, anzi, molto classica. Si tratta di una torta, e non di una torta qualsiasi perché è la mia preferita. E’ ottima a fine pranzo, a fine cena ed è ideale anche per la merenda o per la prima colazione. E, scusate se è poco, accontenta sempre tutti !!!!! Gustata tiepida, è irresistibile!

Esistono tante varianti di questa torta. Io propongo quella che mi piace di piu’, forse anche perché è quella che conosco da sempre. Mia mamma me l’ha preparata spessissimo. Il profumo che si sprigiona durante la cottura è delicato ed inebriante ! Non ho potuto quindi fare  a meno di imparare anch’io a preparare questa deliziosa torta di mele. Ecco a voi la ricetta.
 

Ingredienti per 8 persone:
  • 1 kg. di mele renetta o golden
  • 200 gr. di farina 00
  • 100 gr. di burro
  • 100 gr. di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 3 biscotti secchi
  • 1 scorza di limone grattugiata
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 bicchiere di latte ca.
  • 2 cucchiai di Brandy
 
Lasciate ammorbidire a temperatura ambiente 100gr. di burro.
Preriscaldate il forno a 200°.
Grattugiate finemente i biscotti. Con un altro po’di burro, imburrate una tortiera di 24 cm. di diametro e spolverizzatela con i biscotti grattugiati finemente.
Mettete in una ciotola la farina ed il lievito vanigliato e miscelateli aiutandovi con un cucchiaio.
Le mele devono essere sbucciate e tagliate a fette non molto sottili.
 
Mettete nello sbattitore: lo zucchero, il burro  ormai ammorbidito e ridotto a fettine,l’uovo, la scorza di limone grattugiata e i due cucchiai di Brandy.
Lasciate che lo sbattitore lavori molto bene questi ingredienti. Si deve ottenere un composto molto bene amalgamato e cremoso.
A questo punto, dovete incorporare a tale composto, nello sbattitore, la miscela di farina e lievito vanigliato. Nel fare questo, bisogna avere l’accortezza di aggiungere la miscela un cucchiaio per volta: il secondo potrà essere aggiunto solo dopo che il primo sarà stato incorporato bene nel composto e lo stesso vale per i successivi cucchiai di miscela.

Dopo che quest’ultima è stata incorporata nel composto, dovrete aggiungere al medesimo, poco alla volta, il latte, tenendo presente che il composto non dovrà essere alla fine troppo molle. Quindi, se è il caso, aggiungete un poco di farina.
Il composto è ora pronto per essere versato uniformemente nella tortiera. Disponetevi sopra le fette di mele, premetele leggermente ma lasciate libero il bordo. Ultimate la preparazione della torta distribuendo sulle mele qualche fiocchetto di burro ed una spolverata di zucchero.
Riponete la tortiera nel forno e cuocete la torta per circa 30-40 minuti.

 

Ricetta di mia mamma !



Cecilia
Continua a leggere...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Le ricette del momento